Chi Siamo

L'American College of Chest Physicians (ACCP), è un'associazione scientifica internazionale che, con i suoi 72 anni di storia e gli oltre 17.000 iscritti distribuiti in quasi 100 Paesi nel Mondo, è la più antica e rinomata Società scientifica che si occupa di patologia toracica.

Fondata nel 1935, l'ACCP ha inizialmente focalizzato l'attenzione sul trattamento e la prevenzione della tubercolosi. Successivamente, con la riduzione della incidenza e della mortalità legata a questa malattia, il College si è dedicato al trattamento ed alla prevenzione di tutte le patologie del torace, caratterizzandosi fin dall'inizio per l'interesse ed il coinvolgimento multidisciplinare dei suoi affiliati.

Tra i suoi soci vede annoverati specialisti in Pneumologia, Chirurgia Toracica, Cardio-Chirurghia, Anestesia e Rianimazione, Cardiologia, Pediatria, Allergologia, ma anche Terapisti della Riabilitazione e Tecnici di Fisiopatologia Respiratoria. Il giornale ufficiale dell'associazione è CHEST, prestigiosa rivista clinica di patologia toracica che ha raggiunto la terza posizione nella classifica delle riviste scientifiche con il più alto "impact factor", ovvero, che sono maggiormente lette e citate nelle bibliografie internazionali. La diffusione della rivista in Italia è curata, dall'anno 2000, da Midia Edizioni del Dr. Antonio Schiavulli, cui va il grande merito di averle dato una grande rilevanza ed averne promosso una capillare distribuzione ad oltre 6.000 medici italiani.

Nel 1996 è nata la Chest Foundation, braccio filantropico del College, che ha lo csopo di sviluppare programmi educazionali, supportare la ricerca, e informare l'opinione pubblica sulle principali problematiche respiratorie, proponendo campagne di prevenzione.

A livello mondiale l'ACCP mantiene rapporti di stretta collaborazione con le massime organizzazioni sanitarie: il National Heart Lung and Blood Institute (NHLBI), la Food and Drug Administration (FDA), il Center for Medicare and Medicaid (che riunisce le massime associazioni ed enti mutualistici americani). Inoltre, l'ACCP intrattiene stretti rapporti con i membri del Congresso Americano, organizzando periodiche riunione politiche influenzando proposte legislative su temi di prevenzione e cura delle patologie toraciche.

I circa 2.500 soci internazionali dell'ACCP sono riuniti in Capitoli Nazionali. Il Capitolo Italiano è il più importante d'Europa, (secondo al Mondo solo al Giappone) sia come numero (i soci italiani sono oltre 200) che, principalmente, per l'attività dei suoi membri. Esso organizza periodicamente riunioni scientifiche su temi di patologia cardio-respiratoria nel corso delle quali ha luogo un fruttuoso scambio di conoscenze scientifiche. Il Capitolo Italiano è stato costituito oltre 50 anni fa (nel 1950) per opera del Prof. Attilio Omodei Zorini di Roma ed Antonio Blasi di Napoli, allievi della Grande Scuola PneumoTisiologica Italiana, che faceva capo a Maestri come Carlo Forlanini e Vincenzo Monaldi.